Il sistemista Linux ovvero quello strano essere di tipo umanoide

31 ottobre, 2007

Sotto consiglio di Jack (grazie mille) mi sono avventurato tra le pagine di un sito molto interessante per tipologia e contenuti degli articoli presenti.

Dopo aver spulciato un pò trovo questo pezzo che voglio condividere con voi (preparatevi ad annuire con la testa in continuazione ed a fare le solite risatine da ebete davanti allo schermo del pc):

Leggi il seguito di questo post »


Un pò di pirateria dalla grande madre Russia

31 ottobre, 2007

Mettiamola così, fuori fa freddo, molto freddo, e non si può uscire in tv non danno nulla di interessante………cosa fanno i russi la sera, facile mettono su una bella botnet.

La più grande rete botnet del mondo è appunto Russa ed ora è all’asta al miglior offerente, siate voi privati o aziende, affittando l’intera rete potreste avere a disposizione migliaia di pc infetti per fare quello che volete.

Il costo non è proibitivo si parla infatti di 20 centesimi di dollaro a pc e per di più la soluzione è completamente scalabile quindi se avete bisogno di una flotta di pc più limitata vi fanno anche risparmiare.

Cosa volete di più correte subito al telefono……………..

Link

Ciao a tutti.

P.S.: se una percentuale maggiore di persone usasse GNU/Linux nel mondo questo problema sarebbe sicuramente molto più piccolo


Apple: Hdd difettati e problemi con il sistema operativo

31 ottobre, 2007

La Apple fa ottimi prodotti, la Apple ha un sistema operativo che è una bomba la Apple di qua la Apple di là………..

Chi non ha mai sentito fare questi discorsi, per un periodo della mia vita li ho fatti anche io, ma ora sembra che questo tipo di mitologia informatica debba cadere.

Ci sono degli innegabili problemi con l’aggiornamento al nuovo sistema operativo, la procedura non va come dovrebbe e per di più si sono creati degli imbarazzanti incompatibilità con la Java 1.6 la quale si rifiuta di funzionare.

Leggi il seguito di questo post »


Parole….parole…parole sul nuovo Ubuntu 8.04 in “lavorazione”, ma a cosa servono?

30 ottobre, 2007

In ogni dove leggo post che riguardano il nuovo Ubuntu 8.04, ma esso si presenterà solo tra molto ma molto tempo quindi secondo me basta elencare quello che i programmatori hanno in serbo per noi lasciando stare tutti i commenti, per ora inutili, su quello che sarà.

Quindi bando alle ciance e via con i fatti:

Leggi il seguito di questo post »


La Gmail 2.0

30 ottobre, 2007

E’ ormai ufficiale, Gmail rinnova il servizio di posta elettronica apportando migliorie al codice del progetto ed altre piccole ma succulente migliorie.

Link 

Ciao a tutti.

P.S.: proprio ieri, grazie ai server Gmail che immagazzinano la mai posta in uscita, sono riuscito a recuperare dei file importantissimi cancellati da tutti i miei Hdd che dovevo assolutamente spedire a Roma…….per fortuna.


Telefonini sotto il segno di Google: manca poco

30 ottobre, 2007

Per chi nasce, informaticamente parlando, in questo periodo il grande faro in internet non può essere altro che Google.

Queste egemonia nel campo web porta l’azienda ad avere grossi introiti che le permettono di investire in atri settori.

Non molto tempo fa si era sentito parlare di un GPhone che si potrebbe porre in concorrenza con il telefonino marchiato Apple.

Subito dopo le indiscrezioni volevano Google al lavoro sui contenuti del telefono e non sull’hardware stesso, ora potrebbe essere giunto il momento della verità.

Sembra infatti che da qui a 2 settimane sia possibile un annuncio “pubblico” del progetto con tutti i dettagli del caso.

Intanto si sa che la gara d’appalto per la produzione dei terminali è in attesa di un vincitore tra Lg ed HTC (speriamo HTC).

Non ci resta che attendere per sapere quindi se si potrà telefonare risparmiando qualche euro in più.

Link

Ciao a tutti.


90,000 pc con Debian per le scuole brasiliane

30 ottobre, 2007

Ecco cosa intendo io quando dico di insegnare l’informatica nelle scuole.

Portare strumenti adatti a conoscere il funzionamento di un software e di un pc in generale, dare la consapevolezza di cosa ci sia all’interno di quegli scatoloni più o meno colorati dal suono sordo e continuo.

Dare la possibilità di conoscere e non di essere dei semplici utenti che sanno solo cliccare con i loro mouse ovunque ci sia un’icona.

E bravo quindi al Brasile che si dimostra più intelligente della nostra società italiana cercando di formare persone pensanti anche nel campo informatico e non solo un branco di pecoroni che aspettano che qualcuno faccia qualcosa per loro.

Link

Ciao a tutti.