Microsoft vuole che siamo suoi amici………io sono diffidente

31 luglio, 2007

Sembra che la Microsoft abbia intenzione di presentare alcune sue licenze Shared Sources alla OSI (celebre organizzazione non profit che certifica le licenze che rispettano la definizione di Open Source) gli scritti in questione sono due: la Microsoft Permissive License (Ms-PL),la quale permette di distribuire il codice derivato da quello originale per scopi commerciali e non , e la Microsoft Community License (Ms-CL), che permette la distribuzione del codice derivato sempre che esso venga ridistribuito sotto la Ms-CL.

Lo zio

Diffidate dallo zio con quella faccia da nerd furbetto

Alcuni esponenti del mondo Open sembrano guardare a questa notizia come un segno di apertura io invece penso che è necessario diffidare e valutare bene se il gioco vale la candela daltronde non è certamente una novità la scoperta di circolari interne riservate dove venivano dichiarate le strategie per sconfiggere il mondo Open le quali dicevano chiaramente: “è necessario colpire il nemico dall’interno”.

Se ancora siete convinti della buona fede ricordate la parole di uno degli uomini più spregevoli e meno intelligenti della terra Steve Ballmer il quale disse: “Linux è come un cancro” forse per i loro affari ma non per il mondo degli utenti.

Ciao a tutti.


Acer come Dell? Per me è già così

31 luglio, 2007

Voci di corridoio danno la Acer in procinto di creare un listino dove al posto del solito Win preinstallato si possa trovare il nostro caro GNU/Linux.

Il mio di Acer (hermes) è già in queste condizioni e devo dire che funziona in modo perfetto anche perchè presenta un hardware ampiamente supportato.

Ottima notizia comunque che ci fa ben sperare per il futuro……………. a proposito qualcuno sente la necessità di acquistare a prezzo scontato un licenza originale di Win XP gratuitamente upgradabile a Vista home? No perché nel caso ne ho una disponibile quella del mio portatile Acer appunto.

Ciao a tutti.


Ancora una volta immuni da adware, ma questa volta è una cosa seria

31 luglio, 2007

Oggi è il giorno di Microsoft, la stessa infatti ha registrato un brevetto nel lontano 2006 per una tecnologia in gradi di spiare il nostro pc al fine di dirigere su di noi una valanga di pubblicità studiata appositamente.

ArsTechnica riporta che si tratterebbe di un “advertising framework” basato sull’utilizzo di dati contestuali provenienti dagli hard disk degli utenti e quindi si andrebbe a sfiorare (per me non si sfiora ma ci si immerge) la privacy degli utenti, qualcuno ha già ribattezzato questa tecnologia la madre di tutti gli adware.

Le parole del brevetto sono da incubo e parlano di un sistema di gestione della publlicità che vive sul computer dell’utente, come parte integrante del sistema operativo, o sotto forma di applicazione indipendente o integrata in altre applicazioni.

La tecnologia allo scopo di accumulare più dati possibili sulle vostre abitudini può mettere mano anche alla vostra posta elettronica, file mp3, setting del pc, messaggi di diagnostica della vostra macchina come il basso livello delle cartucce di inchiostro della vostra stampante.

Fatto ciò il software comunica il tutto ad un server che a sua volta elabora le informazioni e vi fa apparire la vostra pubblicità all’interno anche di applicativi come Office il quale potrebbe avere un banner dedicato appositamente a questo.

Io ho paura…………………………………

Ciao a tutti.

P.S.: anche se non espressamente riguardante la categoria GNU/Linux ho voluto includere tale post in essa perché ritengo sia importante sapere certe cose anche per noi che usiamo Linux.


Microsoft testa i primi aggiornamenti che andranno a formare il service pack 1 per Vista e noi del pinguino a guardare sorridenti

31 luglio, 2007

Che nel futuro di Vista si “intraVistava” un service pack era cosa ormai nota ma che prima c’era la fase beta del pacchetto di correzione riservato solo a pochi non era per nulla immaginabile.

La storia è questa: Microsoft rilascia aggiornamenti che migliorano Vista rendendolo più veloce e più sicuro (anche perchè peggiorarlo sarebbe molto difficile) ma lo fa solo per i suoi beta tester attualmente impegnati con Windows server 2008.

Chi abbia provato il fantomatico pacchetto di aggiornamenti chiamato Vista Performance and Realiability Pack ed il nome già dice tutto (sembra una cura per incidentati gravi bisognosi di terapie di riabilitazione degli arti…………non voglio chiaramente offendere nessuno) dice che vi sono notevoli miglioramenti, addirittura si dimezzerebbe il tempo necessario alla copia di cartelle di file di grandi dimensioni.

Leggi il seguito di questo post »


Firefox 2.0.0.6

31 luglio, 2007

Dopo la versione con il bug 2.0.0.4, dopo la versione 2.0.0.5 anche essa con il bug in arrivo la versione 2.0.0.6 che corregge quest’ultimo problema del nostro browser preferito.

Sperando di non dover vedere arrivare la versione 2.0.0.7 nel giro di 12 giorni come questa volta consiglio a tutti un upgrade immediato.

In tutta la vicenda solo una cosa mi ha reso felice, come ho scritto nel post precedente che riguardante il bug della versione 2.0.0.5 anche Microsoft Explorer è affetto dallo stesso bug ma mentre Firefox nel giro di 12 giorni è stato aggiornato Explorer è rimasto al palo ed attende il classico rilascio di aggiornamenti che avverrà nel classico aggiornamento mensile di Agosto.

Prendiamocela comoda tanto…………….

Ciao a tutti.


Red Hat Enterprise Linux 5.1 Beta 1 pronta per le vostre prove da sviluppatori

31 luglio, 2007

Red Hat ha annunciato il rilascio della prima beta di sviluppo della sua famosa distribuzione Enterprise, di norma l’utente comune non ha interesse nel provare o adottare una tale distribuzione rivolta soprattutto ad ambiti aziendali e server.

Questa notizia però interesserà tutti in quanto la release è ricca di novità:

  1. Kernel 2.6.18-36.el5
  2. Supporto completo alla virtualizzazione su piattaforma Itanium2
  3. Supporto per guests 32-bit PV su hosts di tipo 64-bit AMD64/Intel 64
  4. Migliorato supporto per guests di tipo HV
  5. Migliorato supporto per tecnologie ACPI power management incluse le modalità S3 suspend to RAM and S4 hibernate

Mi fermo qui ma le novità sono veramente tante, vi consiglio infatti di leggere l’annuncio ufficiale che potete trovare qui.

Ottimo lavoro veramente da parte di Red Hat che non si smentisce mai e che, anche se proiettata verso la fascia business, risulta sempre essere un’azienda attenta alle esigenze degli utenti.

Ciao a tutti.


HD raffreddati a liquido

31 luglio, 2007

Nec ed Hitachi stanno pensando ad Hd raffreddati a liquido i quali oltre chiaramente ad una maggiore efficenza in termini di dissipazione termica presentano una emissione sonora di circa 25 decibel.
Non poco direi……………..ormai mettiamo liquidi ovunque proprio ieri pensavo di raffreddare a liquido il mio tostapane LOL.

Qui sotto una foto del probabile modello.

Hd

Ciao a tutti.