Microsoft inizia ad accusare i colpi di Google

13 novembre, 2007

Alla Microsoft iniziano a sentire i colpi di Google che sempre di più minaccia il mercato del colosso di  Redmond.

Attualmente la cosa che sembra molto strana è la totale assenza di iniziative della dirigenza Microsoft per contrastare questa escalation.

Molti dipendenti fanno le valigie per andare a lavorare dalla grande G e dopo aver presentato lettera di licenziamento vengono gentilmente accompagnati fuori dai proprio uffici senza troppi complimenti.

Ballmer  dal canto suo, di natura molto esaltato e chiacchierone, non rilascia commenti ma si cela dietro ai classici commenti che ha sempre fatto come ad esempio “questo è un progetto che non avrà futuro” o “stanno sbagliando tutto, non abbiamo paura di loro”.

Di fatto però l’azienda sembra soffrire una certa situazione di stallo generale.

Personalmente mi dispiace sentire notizie del genere considerando il fatto che questa grande azienda, pur con tutti i suoi innegabili difetti, ha contribuire ad allargare il bacino di utenza dell’informatica mondiale portando, con i suoi prodotti, la tecnologia dei pc nella case di tutti noi.

Quindi un appello al boss della M è d’obbligo al fine di risvegliare in loro quello spirito “combattivo” che negli anni l’ha portata ad essere la regina delle aziende informatiche in tutto il mondo.

Link

Ciao a tutti.

Annunci