Le tecnolgie per gli Hdd del futuro

Il problema degli attuali hdd per quanto riguarda la capacità di storage è individuabile nella dimensione delle testine.

Le attuale testine di scrittura e lettura dei dati sono basate sulla tecnologia tunnel magnetoresistive (TMR) e ad una estrema riduzione delle stesse in termine di dimensione si ricade nell’impossibilità di lettura dei dati data dallo scadente rapporto segnale/rumore.

L’Hitachi si appresta a lanciare soluzioni con testine di tipo perpendicular-to-the-plane giant magnetoresistive le quali permettono una riduzione delle dimensione di questi apparati a favore di una maggiore densità di registrazione sui piatti del disco.

Questo permetterà di ottenere una densità di registrazione di 1Tb/in2 contro gli attuali 500 Gb/in2 che presumibilmente si potranno ottenere al massimo dalla attuale tecnologia.

I primi hdd con questa nuova tecnologia sono previsti nel 2009 per poi avere un miglioramento e consolidamento dei processi produttivi per il 2011.

Finalmente quindi un miglioramento in questo particolare settore hardware che era in effetti fermo a vecchie tecnologie da molto tempo, d’altra parte era necessario un upgrade di questo tipo il quale, visto i tempi che corrono, porterà beneficio nello storage di grandi file come ad esempio quelli di tipo video.

Link 

Ciao a tutti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: