Insalata di notizie miste

Prima notizia: openSUSE vuole crescere con un questionario
OpenSUSE ha preparato on-line un questionario a risposta multipla per far crescere il loro famoso tool di configurazione di sistema Yast.

Il test, reperibile qui, ruba soltanto pochi minuti del nostro tempo ed è veramente un’ottima idea per sondare le opinioni degli utenti e cercare dei suggerimenti dagli stessi.


Seconda notizia: denunciare Apple come lavoro
Uno studio di avvocati statunitense ha messo online un sito dove è possibile reperire informazioni su come, dove ed in che modo è possibile denunciare la Apple.

Dopo la vicenda dell’abbassamento dei prezzi del proprio terminale telefonico molti cittadini americani hanno protestato vivacemente tanto da costringere la direzione ad un parziale rimborso della spesa sostenuta.

Non è comunque finita qui, molti privati infatti sembrano voler intentare causa all’azienda anche per l’aggiornamento del firmware del terminale che lo ha riportato alla condizione di blocco operatore.

Staremo a vedere le evoluzione di questa vicenda…è sicuro però che in Italia una cosa del genere sarebbe impensabile e sinceramente in questi casi sono contento di vivere in Italia dove (tranne in altri milioni di casi) non regna l’idiozia.
Link

Terza notizia: anche gli svedesi con GNU/Linux nelle pattuglie
La polizia nazionale svedese ha deciso di passare all’Open source per la propria infrastruttura e ad una tecnologia di tipo MySQL per i database.
Link

Quarta notizia: batterie innovative per portatili….o grande bufala
Da giorni gira sulla rete una notizia circa la prossima adozione di batterie per portatili basate sull’effetto betavoltaico che avrebbero una durata di circa 30 anni.

Pur esistendo questa tecnologia ed essendo in uso prettamente sperimentale su alcuni progetti della NASA vedo buio il futuro di tali batterie nei computer portatili.

Se domandate il perché leggete qui.

Quinta notizia: figura da pollo per la cronista americana
Qui non vi è proprio nulla da aggiungere se non prendere atto della notizia, ridere di gusto e godersi il link del filmato in fondo ad essa.
Link
Ciao a tutti.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: