Microsoft fa la maleducata: entra nel pc installa aggiornamenti e non chiede il permesso

Altro giorno altra magagna dello zio Bill.

Dopo la schermata nera dell’oscurità che si manifesta se il pc con Win Vista non viene attivato entro un mese eccoci all’ennesima (e molto più grave) scorrettezza dell’azienda di Redmond.

Dopo il solito pacchetto di aggiornamenti rilasciati pochi giorni fa gli utenti del sistema operativo in questione si sono visti scaricare (o meglio non ne sono accorti) degli aggiornamenti non segnalati.

In pratica Win Xp o Vista è diventato senziente e, senza dirvi nulla e senza la possibilità di interrompere il meccanismo perverso, va ad installare questi aggiornamenti non richiesti…aggiornamenti che si istallavano ugualmente anche se si ha l’utililty di aggiornamento disattivata.

Secondo me una bella violazione della privacy.

Cosa si è aggiornato?

I pacchetti scaricati di nascosto vanno a migliorare l’infrastruttura di Windows Update ed esattamente i file sono i seguenti:

Windows Vista

1. wuapi.dll
2. wuapp.exe
3. wuauclt.exe
4. wuaueng.dll
5. wucltux.dll
6. wudriver.dll
7. wups.dll
8. wups2.dll
9. wuwebv.dll

Windows XP

1. cdm.dll
2. wuapi.dll
3. wuauclt.exe
4. wuaucpl.cpl
5. wuaueng.dll
6. wucltui.dll
7. wups.dll
8. wups2.dll
9. wuweb.dll

Oltre al danno la beffa: dopo che qualche utente più smanettone si è accorto del problema ed ha reso pubblica la notizia si Internet pretendendo delle spiegazione la Microsoft ha risposto così:

“Dobbiamo riconoscere che dovevamo essere più chiari fin dall’inizio nell’informare gli utenti su questo processo”, ha commentato Nick White, Microsoft Windows programmer.

Non c’è che dire ottima risposta…e se nessuno se ne fosse accorto? Quante altre volte lo avete fatto senza essere scoperti?

Ciao a tutti.

UPDATE (ore 20:22)

Cito testualmente da qui:

Microsoft, per voce di Nate Clinton -Program Manager Windows Update – ha pubblicato una nota in cui viene descritta tutta la vicenda. Il tutto risulta assai chiaro e circostanziato: di fatto vengono confermate tutte le osservazioni riportate nelle varie news online tranne una circostanza. Microsoft ribadisce che l’aggiornamento dei componenti Windows Update non avviene qualora tale opzione sia disabilitata dall’utente.

Nate Clinton nel suo intervento pare affermare che, forse, il comportamento di Microsoft non è stato estremamente trasparente con la clientela: in futuro tale approccio dovrà essere migliorato evitando anche ogni possibile fraintendimento.

In un altro blog di Microsoft questo concetto viene ulteriormente ripreso:

However, we do recognize that we should have been clearer in our explanation of this process earlier in the game; the MU team’s blog post is an effort to rectify that oversight

 

 

 

Advertisements

5 risposte a Microsoft fa la maleducata: entra nel pc installa aggiornamenti e non chiede il permesso

  1. Lazza ha detto:

    E chi se ne frega! Affari loro! 😀

  2. shaytan ha detto:

    @Lazza
    Secondo me l’atteggiamento è sbagliato, perchè l’evento non ci riguarda non significa che lo si debba ignorare.
    Se la notizia fosse “muoiono in una nazione per un terremoto” la risposta non sarebbe “affari loro qua non si è sentito”…sarò troppo idealista ma penso che per migliorare le cose, anche se non ci toccano da vicino, ci si debba far sentire perchè la civiltà di una persona si misura anche dal grado di aiuto che danno ad individui sconosciuti che non hanno nulla da spartire con te.

    Ciao
    P.S.0: non è un’accusa contro di te, apprezzo molto te ed il tuo blog, ma è solo l’esposizione del mio pensiero.
    P.S.1: lo so a volte mi faccio dei mega pipponi mentali

  3. 4ngelus ha detto:

    Quello che è sbagliato è sbagliato; non si può decidere di modificare deliberatamente del software su macchine remote senza l’autorizzazione dei proprietari. Benché io sia “sicuro” che questi aggiornamenti non abbiano danneggiato il sistema, viene da chiedersi cosa impedisce a MS di accedere ad altro software o dati presenti su milioni di computer senza che i rispettivi proprietari ne abbiano conoscenza.

  4. shaytan ha detto:

    @4ngelus
    ho trovato qualcuno che la pensa come me

  5. K1ll3r ha detto:

    se entrano nel mio pc hanno bisogno della password di root….:D

    @shaytan…
    d’accordo in pieno con te…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: