Microsoft e Novell annunciano l’apertura di un centro per l’interoperabilità

Il centro per l’interoperabilità è stato aperto da Novell e Microsoft nella città universitaria di Cambridge dopo 10 mesi dall’accordo ufficiale stilato tra le due aziende.

Lo scopo ufficiale dell’apertura di questo centro è di migliorare l’interoperabilità dei due mondi ai quali le aziende fanno parte, quello Open e quello Close.

Il primo scopo è quello di migliorare la virtualizzazione dei rispettivi prodotti sulle rispettive piattaforme per arrivare al punto da poter avere dei driver Win che possono essere usati in modo nativo su GNU/Linux (inizio dell’imposizione di standard la chiamo io).

Il tutto chiaramente al beneficio degli utenti finali soprattutto, secondo loro, di chi ha la preoccupazioni di gestire sistemi di tipo misto.

Tutta la storia puzza di marcio, la Novell ha ormai perso da tempo i principi che inspirano il mondo Open, addirittura mi chiedo se li abbiano mai avuti con la loro politica di aggiornamenti, la Microsoft da parte sua sta sempre di più cercando di imporre i propri standard anche in ambito Open.

Speriamo che non si abbiamo conseguenze  troppo negative.

Ciao a tutti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: