Come ti sponsorizzo l’OpenSource

Si fa un gran parlare di sponsorizzazione dell’OpenSource, e di quanto sia importante far conoscere a tutti la comunità che sta dietro alla enorme macchina informatica che è quello del codice aperto.

Io, nel mio piccolo, partecipo attivamente con varie manifestazioni nella mia zona votate alla diffusione della cultura del software libero.

Per citare alcuni eventi, al quale ho partecipato come organizzatore o relatore, posso ricorrere al LinuxMeeting svoltosi all’Università di Camerino dove ho partecipato come organizzatore/relatore o al Glocal:comunità locali nell’era del globale dove come relatore ho parlato di GNU/Linux hai ragazzi delle scuole superiori della zona.

Questo per dimostrare che la divulgazione è un tema importante e nel quale credo come mezzo di conoscenza e consapevolezza del panorama informatico nei suoi mille aspetti.

Di norma è difficile trovare siti di recensioni che mettono in luce l’OpenSource invece questa volta ho trovato questo:

http://www.ictv.it/file/vedi/134/i-5-motivi-per-utilizzare-lopen-source/

il link porta ad un filmato di una nota web-tv la quale realizza recensioni e prove di software o hardware, questa volta elenca i 5 principali motivi per adottare del software libero.

Si può essere più o meno in linea di pensiero con le cose dette (io personalmente pongo altre più valide motivazioni all’uso del software libero) ma comunque è lodevole l’iniziativa.

Grazie ICtv.

Ciao a tutti.

3 risposte a Come ti sponsorizzo l’OpenSource

  1. Lazza scrive:

    Mi piacerebbe tanto fare il relatore di qualcosa del genere.😀 Chissà magari in futuro potrò spiegare l’open source ai ragazzi delle medie…
    Bello sognare, eh?😉

  2. shaytan scrive:

    Perché sognare se sulla strada giusta basta applicarsi con costanza ed alla fine vedrai che riuscirai……………intanto puoi iniziare a partecipare a qualche conferenza da spettatore per conoscere un pò di gente e scambiare opinioni da li poi il passo è breve alla fine si tratta di divulgazione non di insegnamento; in bocca al lupo.

  3. sleepingcreep scrive:

    Beh, io ho tenuto già un paio di progetti relativi all’open source in una scuola elementare: è interessante notare come, per loro, non ci sia differenza nell’imparare ad installare un pacchetto .deb su Ubuntu o un file .exe su windows. Mi ha fatto capire ancora di più, qualora ce ne fosse stato bisogno, che la dipendenza da windows non è questione di “facilità”, ma solo di abitudine e che se si vuole sfondare con software libero, bisogna puntare sull’istruzione, non solo sul “recupero” di chi è già partito col software chiuso.
    Non è un sogno, queste cose succedono!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: