Amministrazioni europee con il pallino di GNU/Linux

Dopo le università tedesche ora anche parte della pubblica amministrazione francese passera al sistema operativo da noi preferito.

Si tratta del ministero dell’educazione francese che migra da piattaforme di tipo Gecos 7, DPS 7 e AIX, sono trenta le divisioni interessate per un totale di 2500 server.

Manco a dirlo il gestore della migrazione sarà Red Hat che fornirà chiaramente anche il sistema operativo.

Questa operazione è realizzata dal governo francese in una politica di taglio delle spese da attuare tramite la diversificazione delle aziende che forniscono hardware e quelle che forniscono software.

In questo modo comunque si otterrà anche il beneficio di una standardizzazione dell’infrastruttura informativa dei provveditorati che troveranno i propri servizi funzionare su piattaforme Linux a loro volta caricate su server di tipologia standard senza quindi parti hardware proprietarie che spesso implementate tipicamente da aziende fornitrici di servizi software su piattaforme dedicate.

In totale quindi si troveranno qualcosa come 3000 server alle dipendenze del ministero l’80% dei quali basati su RedHat.

Ed in Italia quando accadrà questa migrazione………………….forse mai ma io continuo a sperare.

Ciao a tutti.

Advertisements

Una risposta a Amministrazioni europee con il pallino di GNU/Linux

  1. Lazza ha detto:

    Eh… speriamo che l’Italia si svegli fuori presto, anche se ho i miei dubbi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: