Service pack di Vista, la storia continua

Nonostante il software già pronto, nonostante le lamentele degli utenti che lamentano un prodotto non all’altezza delle aspettative e nonostante i grossi problemi del nuovo sistema operativo con molte periferiche specialmente di tipo wireless la Microsoft renderà disponibile il primo service pack per Vista entro il primo trimestre del 2008 ma non prima.

Da segnalare che uscirà anche il terzo service pack per Windows XP.

La stessa azienda dello Zio Bill pensa che con questo aggiornamento si possa accellerare il processo di upagrde dei vecchi sistemi operativi Microsoft.

L’annuncio vieme dal blog ufficiale di Vista ed il ritardo conla quale la soluzione correttiva arriverà sul mercata e da imputarsi, secondo loro, ad una ricerca della qualità degli aggiornamenti.

Ora un pò di considerazioni personali: GNU/Linux incalzava da vicino con progressi ed innovazioni nel mondo degli OS la Microsoft era rimasta la palo con XP che, per quanto ottimo, iniziava a soffrire la sua stessa età.

Balmer incacchiato come una biscia del Madagascar pensò “buttiamo fuori Vista incompleto tanto quei creduloni degli utenti non noteranno che mancano alcuni pezzi e che il codice è come un inesorabile macigno di granito……………..indigeribile………………poi con un bel service pack lo miglioreremo………..forse”.

E questo è quello che è successo, Vista è uscito con i difetti di una beta per arginare i concorrenti, i bug sono molti e forse troppi e creare un service pack richiede un anno intero.

Ora con questo aggiornamento si dovrebbe avere un Vista in versione finale.

Un’altra cosa mi lascia perplesso, sbaglio o qualcuno aveva dichiarato che il supporto ad XP terminava all’uscita di Vista…………….. e come mai abbiamo un XP service pack 3…………………misteri di Redmond.

Ciao a tutti.

P.S.: ATTENZIONE ATTENZIONE AVVISO IMPORTANTE agli utenti Win che leggono questo post, da noi gli aggiornamenti importanti si fanno in poche ore non in anni.

3 risposte a Service pack di Vista, la storia continua

  1. Lazza scrive:

    Ah ah ah ah! 😆
    Quando lego queste cose mi viene solo da ridere.
    Hai fatto bene ad aggiungere la nota in fondo, così si sa chi è più qualitativo. 😉

  2. Phate scrive:

    L’SP3 di Xp è stato annunciato da MS fin dall’uscita di Vista, il suo supporto durerà fino al 2010 – annunciato lo scorso anno – e l’SP1 di Vista non risolverà un bel niente: troppi bug da correggere e troppo poco tempo per farlo.
    In definitiva usare Ubuntu rende più di Vista e con maggiori opzioni, qualitativi e funzionali, e meno problemi nella risoluzione immediata di bug e problemi vari.
    PS: i pinguini hanno libertà di scelta, i winzozzi assolutamente no. Questa è la differenza che rende liberi 😉

  3. shaytan scrive:

    In pratica allora, dato che tra due anni dovrebbe uscire Vienna il nuovo OS, un sistema per la Microsoft diventa usabile solo quando va in pensione…………….o si sono resi conto che gli utenti non vogliono passare a vista e quindi danno un supporto ad XP secolare??
    In entrambe i casi questo Vista è stato un flop.
    Chiaramente mio parere.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: