16 anni un pc e trenta minuti, come una protezione da 43 milioni di euro crolla

In Australia pensano molto alla tutela delle fascie più deboli si Internet quindi no alla pornografia ed alla pedofilia, ma come fare a fermare tutti gli accessi da tutti i pc della nazione?

Il governo quindi delega il lavoro ad una azienda americana che, in cambio di 43 milioni di euro, produce un filtro per la pornografia che andrà distribuito a tutte le famiglie.

La cosa va i porto, il prodotto è pronto e distribuito ma un ragazzo di 16 anni armato di tanta curiosità, di un pc e di trenta minuti di tempo libero abbatte il filtro e rende pubblica la cosa nel più totale imbarazza dell’amministrazione pubblica e della ditta produttrice del software in questione.

Il metodo utilizzato dal giovane non elimina il filtro dal pc ma lo rende inoffensivo ed apparentemente funzionante.

Il governo corre hai ripari e dichiara di aver richiesto un upgrade che renda il software più sicuro, nel frattempo è comparso comunque un altro software simile messo a disposizione del governo ma questo ha avuto una sorte ben diversa.

Lo stesso giovanissimo hacker questa volta ha impiegato 40 minuti e non trenta come il precedente.

Il mio infinito plauso per questo promettente hacker in erba…………………chissà cosa l’avrà spinto a scavalcare il software antipornografia a 16 anni……………..LOL.

Ciao a tutti.

Advertisements

6 risposte a 16 anni un pc e trenta minuti, come una protezione da 43 milioni di euro crolla

  1. Lazza ha detto:

    LOL… però ti posso far notare che il titolo di questo post manca di qualcosa… ? 😉

  2. psychomantum ha detto:

    eeeheheh la voglia prende tutti :d

  3. Lobotomia ha detto:

    semplicemente LOL 😀

  4. Kijio ha detto:

    i linki !!!! dacce i linki !!! 😉
    in effetti mancano i riferimenti alle notizie date!
    postale su .. che ti facciamo un monumento .. a te ed al ragazzo di 16 anni (ebbasta di guardare i pornazzi!!!) 😉

  5. shaytan ha detto:

    Non è per cattiveria o per paura che le mie fonti vengano scoperte ma aggiorno il blog sempre di fretta e furia, pensate che di solito mi scrivo gli articoli al mattino presto (circa le 7:30) o alla sera tardi (circa le 1:30) su file di testo e poi li pubblico.
    Il link (http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2054155) alla notizia eccolo, per il resto c’è da cercare su internet.

    P.S.: ora voglio il monumento!!!!!! LOL

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: