IBM + GNU/Linux = ambiente più pulito

La IBM ha deciso di sostituire la bellezza di 4000 server con 30 mainframe montanti GNU/Linux come sistema operativo.

Il tutto consentirà un risparmio economico di 250 milioni di dollari ed una riduzione di spazio all’interno degli edifici liberando complessivamente una superficie che corrisponde a 6 campi da calcio.

L’obbiettivo di IBM è di potenziare talmente i suoi data-center da portarli entro il 2010 al doppio della potenza attuale senza però raddoppiare i consumi, per ottenere tale obbiettivo si fa un uso prepotente di virtualizzazione su macchine Linux e si cerca di migliorare impianti già esistenti come condizionamento ed illuminazione per rendere il tutto più efficiente dal punto di vista energetico.

Come sempre la IBM si dimostra lungimirante ed in grado di farsi apprezzare non solo per i suoi prodotti ma per le scelte che porta avanti nella sua politica aziendale.

Ciao a tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: