Google ci tiene al pinguino

Per quanto riguarda la storia dei brevetti violati da GNU/Linux da oggi il pinguino ha un nuovo e molto potente alleato, si tratta di Google il quale si allea con la Open Invention Network il quale è un ente che coopera per proteggere e ridistribuire i brevetti sulla nostra amata piattaforma.


Chris DiBona, capo della divisione open source di Google, dice che GNU/Linux è una risorsa importantissima per il noto motore di ricerca infatti durante ogni ricerca gli utenti sono supportati da GNU/Linux il quale nel motore di ricerca gestisce l’intero indice del web e le analisi di tipo statistico le quali girano in sistemi cluster si server montanti Linux.


Jerry Rosenthal, CEO di OIN, dice di essere contento nel sentire che Google è il primo end-user (poichè gli altri player sono vendors che fanno girare Linux sui propri prodotti) a prendere parte al consorzio sopra citato.

Non avrei mai immaginato che GNU/Linux avesse un compito così importante all’interno di Google…………..minchia.

Ciao a tutti.

Annunci

One Response to Google ci tiene al pinguino

  1. ricochet ha detto:

    sì è una bella notizia davvero !!! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: