Linux alle prese con la politica

Ebbene si Linux è sbarcato a Montecitorio grazie alla spinta di due parlamentari, gli onorevoli Folena e Grillini, ai quali la comunità Open italiana deve essere grata.

La stessa organizzazione politica italiana spinge i nostri politici all’uso del pinguino visto anche l’enorme esborso monetario che il palazzo della politica italiana ha nel mantenere le licenze sull’enorme mole di pc presenti nell’edificio.

Mi complimento quindi con tutti i politici che vorranno passare al software Open dando così un sensibile contributo alla riduzione della spesa pubblica…………speriamo siano numerosi.

Vi immaginate un Berlusconi ed un Prodi uniti nel cercare di compilare pacchetti sui loro portatili, forse questa novità farà bene anche alla politica stessa (lo so sogno troppo).

Ciao a tutti.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: