Primi problemi per l’iPhone

Subito alcuni problemi per il nuovo oggetto di culto della casa di Cupertino, molti utenti lamenterebbero ritardi ed impossibilità di attivare il terminale che ricordiamo essere vincolato per due anni con il gestore telefonico statunitense AT&T.

In particolare i problemi sarebbero da imputare all’implementazione delle nuove tecnologie (quali??) usate dal telefonino sulla rete del gestore; il portavoce dell’azienda di telecomunicazioni, Mark Siegel, ha riferito quanto segue hai giornalisti:

Stiamo controllando tutto in modo da poter attivare i servizi dei clienti in tempi accettabili”, ha affermato Siegel, aggiungendo che i problemi stanno diminuendo. Siegel ha detto che li problema è causato in parte dal grande numero di utenti che stanno cercando di attivare il servizio. Altri ritardi sono causati dai tentativi di molti di trasferire le rubriche di lavoro ai loro account personali iPhone. Siegel ha spiegato che AT&T deve ottenere l’ok dai gestori di telecomunicazioni prima di trasferire i servizi aziendali ad un servizio privato”

Personalmente credo che un telefonino che va attivato on-line tramite iTunes e che non permetta nemmeno il cambio della sim card che è infatti integrata nel telefono stesso non valga 500$ o 600$ richiesti per il suo acquisto.

Ciao a tutti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: